10 curiosità che non sapevi su Daniel Negreanu

Mag 20, 2021

10 curiostità Daniel Negreanu

Una delle più grandi icone del poker da decenni, Daniel Negreanu è forse uno dei poker player più conosciuti, grazie anche alla sua attività sui social e nei programmi televisivi.

Ma quanto pensi di conoscere ‘KidPoker’? Ad esempio sai da dove arriva questo soprannome?

In questo articolo troverai 10 curiosità, tra golf, donne, soldi e Donald Trump. Buona lettura!

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

1 – Niente Daniel niente PokerStars?

La collaborazione con PokerStars risale a molti anni fa, ma sarebbe potuta esistere addirittura dall’inizio. Steve Badger, allora proprietario di playwinningpoker.com, ha raccontato nel suo blog che un giorno Daniel Negreanu lo approcciò al Commerce Casino di Los Angeles, dicendogli che un suo contatto voleva fare una proposta commerciale a Badger.

Daniel si riferiva a Isai Scheinberg, e la proposta è ciò che poi divenne PokerStars. Scheinberg infatti acquistò playwinningpoker.com e meno di un anno più tardi nacque la room della picca rossa.

Daniel ha avuto quindi un ruolo di rilievo per la nascita di PokerStars, ma all’inizio non volle farne parte. Pochi anni dopo gli venne data la chance di tornare sui suoi passi, e fu così che Negreanu divenne l’uomo immagine della picca rossa per lungo tempo.

 

2 – I milioni persi e vinti a golf

Negreanu racconta di aver iniziato con il golf poco prima dei 40 anni, e ha fatto comunque folli prop bet.

Una notte a Las Vegas da ubriaco scommise $550.000 che sarebbe riuscito a ottenere 80 punti al TPC Summerlin di Las Vegas, un campo di livello professionale e molto ambizioso per il suo livello di skill. Daniel si allenò 12 ore al giorno per farcela… e riuscì nell’impresa a pochi giorni dal termine.

Daniel ha giocato spesso con Phil Ivey, e una volta ha perso $1.200.000 contro di lui in un solo round. KidPoker ha ammesso di aver perso circa 3 milioni di dollari in scommesse a golf, per poi riuscire a recuperarle con l’aiuto del caddie e coach Christian Sanchez.

 

3 – Il ragazzino del poker

Ha scoperto la passione per il poker a 16 anni. Aveva già un’affinità con probabilità e calcoli, ottimo per chi desidera diventare poker player.

Nel 1998 ha giocato il suo primo evento WSOP e vinse subito il braccialetto al $2.000 PLO, diventando a 23 anni il più giovane vincitore WSOP di quei tempi. Fu per questo motivo che gli venne assegnato il nickname ‘KidPoker’, che ancora oggi lo accompagna.

 

4 – Il pene di Donald Trump

Da quando ha ottenuto la cittadinanza americana, ha offerto $100.000 a chiunque riuscisse a procurargli materiale incriminante nei confronti di Donald Trump. 

Gli attacchi all’ex-presidente degli USA si sono ripetuti nel tempo, accennando anche alle dimensioni della mascolinità di Donald (che pare essersi vantato di misure più che rispettabili). Un giorno Daniel ha anche sfidato Trump a pubblicare una foto del suo pene per provare di avere una dimensione almeno media, in cambio di una donazione di $100.000 a un’associazione a scelta del presidente.

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
365€
Bonus
20€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

5 – Non ho bisogno dello sponsor

Negli anni ’90 lo sponsor di Negreanu spesso pagava interamente i suoi buy-in in cambio del 50% delle vincite. Dal 2000 in poi, Negreanu ha cominciato a usare il proprio bankroll per i cash game e tornei.

 

6 – I soldi sono il punteggio della vita

Daniel sostiene di non avere molto interesse nei soldi, se non come metodo per tenere una specie di punteggio. In pratica per lui valgono solo come indicatore del suo livello.

Dopo aver vinto 1.8 milioni di dollari al Bellagio nel 2004, ha comprato sei video e ha messo il resto delle chips nella cassaforte del casinò. Non le ha mai più prelevate.

Quando ad Atlantic City vinse $1.100.000, si fece dare $300.000 in contanti e $800.000 in assegno. Tornato a Las Vegas si accorse di aver lasciato l’assegno in hotel. La donna delle pulizie l’aveva gettato, e fu così che Daniel dovette riprendere l’aereo e tornare indietro per farsene dare uno nuovo.

 

7 – Un 2004 ricco di successi

Il 2004 è stato probabilmente l’anno migliore di Daniel. 11 tavoli finali, 2 vittorie WPT e il suo terzo braccialetto WSOP a un evento Limit Hold’Em. Con vittorie per 4.450.000 dollari, vinse nello stesso anno il WSOP Player Of the Year, Cardplayer Player Of the Year e infine il WPT Player Of the Year.

Con i soldi vinti cominciò a giocare regolarmente, quasi ogni giorno, al cash game del Bellagio.

 

8 – Il protagonista perdente di HSP

Tra Dwan, Ivey, Brunson e compagnia, Daniel Negreanu è l’unico che è stato presente in tutte le edizioni di High Stakes Poker. Sfortunatamente non pare che sia un vanto per DNegs, che sembra trovare su quel tavolo la sua maledizione.

Daniel è infatti il maggior perdente del programma, con oltre 2 milioni di perdite in totale in 881 mani. Nessun altro ha perso più di $500.000 a quel tavolo per il momento.

 

 

9 – Due settimane per battere i migliori

Daniel ha infiammato i social qualche anno fa, twittando di poter battere il $25/$50 NLHE 6-Max online con solo un paio di settimane di preparazione. Ha anche scommesso un milione di dollari nell’impresa.

Questa scommessa ha fatto drizzare le orecchie ad altri pro come Doug Polk, Dan Colman, Ben Sulsky, Ryan Fee e Brian Hastings, che accettarono la scommessa e puntarono contro il canadese. Alla fine però non si riuscì ad arrivare a un accordo.

 

10 – Il ‘KidPoker’ cerca moglie

Nel 2013 DNegs prese parte al reality ‘The Millionaire Matchmaker’, dove alcuni milionari cercavano l’amore della propria vita. Daniel cercava “Una donna che mi tratti bene e che non mi menta mai“. In una stanza piena di donne tra cui scegliere, Negreanu si affidò al consiglio di un astrologo e puntò verso “quella che non ti sta parlando, quella che non viene da te“.

Alla fine la sua scelta si diresse verso la bionda Lindsey, dicendo che più la conosceva più confermava di aver preso la decisione giusta. Un paio di settimane dopo DNegs twittò che i due sono rimasti solo buoni amici.

Tutto è bene quel che finisce bene comunque, visto che ora Daniel è felicemente sposato con l’attrice Amanda Leatherman.

 

daniel negreanu amanda leatherman 10 curiosità

Daniel Negreanu e la moglie Amanda Leatherman

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Photo credits: Joe Giron

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Lo speech di Giuliano Bendinelli al TEDx Torino

Lo speech di Giuliano Bendinelli al TEDx Torino

Lo avevamo anticipato, poi ce lo aveva raccontato Giuliano, finalmente lo possiamo vedere coi nostri occhi! In fondo a questa pagina abbiamo pubblicato il video dello speech integrale di Giuliano Bendinelli al teatro Regio di Torino in occasione del TEDx a tema...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?