Fedor Holz: “Stacca dal poker per migliorare a poker”

Ago 23, 2021

Fedor Holz continua a sorridere: +$14.651 nella sfida contro 'limitless' coin rivet invitational

Luglio 2017, Fedor Holz era appena uscito dall’anno più incredibile della sua carriera, quello dove l’allora “enfant prodige” del poker aveva portato a casa 16 milioni di dollari portandosi primo nella all time money list annuale.

Ospite del podcast “The Mindset Advantage“, tenuto proprio dal suo mental coach Elliot Roe, Fedor ha spiegato come prima cosa come allontanare la mente dal poker possa quasi paradossalmente portarci a migliorare.

Curiosi? Ecco la spiegazione del numero uno tedesco.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
40%
Rakeback
20%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Fedor stava spiegando come il suo primo anno da poker player non fosse stato dei migliori, ma che in breve tempo è riuscito a trovare un nuovo equilibrio capace di portarlo al top. La conduttrice Adrienne Rowsome ha colto la palla al balzo per chiedergli cosa avesse fatto di specifico per migliorare il suo gioco.

“Per me era molto estremo. Giocavo tantissimo, e quando non giocavo pensavo al poker, costantemente, non riuscivo a fermarmi. Avevo passato il 100% del mio tempo con il poker ogni giorno per almeno 9 mesi, e penso che sia poco salutare. In generale per qualunque cosa tu faccia non è un buon sistema per avere successo, a mio parere. 

Penso che dovresti farlo con tutto il tuo cuore e dare tutto ciò che hai, ma devi avere quei momenti dove puoi staccare e fare qualcosa che sia buono per il tuo corpo e la tua mente, che possa rinfrescarti. 

Per me è stata la chiave, un momento in cui mi sono detto: ‘Ok, devo smettere di fare così.’ Sentivo che non stavo trattando bene il mio corpo e la mia mente, solo grindare, e i downswing mi influenzavano troppo, perché il poker era una parte troppo importante della vita. 

Se fosse solo una parte di una vita bilanciata potresti trovare forza dalle altre cose che fai, e penso che realizzare questo sia stato uno dei punti chiave della mia carriera

È specialmente importante il solo fatto di sapere che ci sono altre cose nella vita che sono divertenti e vuoi fare davvero, smettere di pensare completamente al poker per un paio d’ore e fare qualcosa che ti piaccia. Poi quando torni sul poker stai molto meglio e hai il 50% di focus e di energia in più.

Poi io ho estremizzato questa cosa, sono partito per 5 mesi, staccato totalmente, e una volta tornato è stato lì che ho costruito davvero il mio bankroll.”

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

“Cos’è che ti spinge a giocare a poker?” Fedor Holz

“Cos’è che ti spinge a giocare a poker?” Fedor Holz

Ti sei mai chiesto... perché giochi a poker? È una domanda dalle tante sfaccettature, e che spesso può anche essere liquidata rapidamente con un "Per divertimento", che è accettabilissimo a qualunque livello tu sia. Tra le altre risposte impulsive, alcuni possono aver...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?