Le 4 differenze chiave tra un pokerista vincente e un perdente secondo Benjamin Rolle

Nov 5, 2023

Benjamin bencb Rolle

Sappiamo che il poker è un gioco a somma zero: a un pokerista che vince corrisponde giocoforza uno che perde.

Ma quale è la linea di demarcazione tra le due tipologie di pokeristi? Secondo il coach Benjamin Rolle si tratteggia unendo i seguenti quattro punti.

 

Mindset

Per iniziare Rolle sottolinea l’aspetto mentale del poker: un pokerista preda del tilt è giocoforza un perdente.

Se tilti, ci sono possibilità pari allo zero che tu riesca a generare profitti in modo costante. Se ti capita di tiltare spesso perché non sai cosa fare, devi imparare il poker nel modo giusto.

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Scarsi fondamentali nel preflop

Il coach tedesco sottolinea poi come le vincite ai tavoli verdi passino dai fondamentali del gioco preflop e dalla selezione dei corretti range.

Sei troppo loose o troppo tight negli spot sbagliati. Ma questa è una cosa facile da sistemare. Non si tratta di memorizzare le chart preflop ma di capire i meccanismi del gioco prima delle carte comuni.

 

Non vincere abbastanza chips con le tue mani buone

Rolle dà quindi ampia importanza alle value-bet, un argomento che gli sta davvero a cuore vista l’insistenza con cui lo tratta.

Sei troppo impaurito dal ricevere dei raise su cui hai difficoltà a foldare, o stai dimensionando le tue puntate al ribasso contro cattivi giocatori.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
1000 €
508 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Fare stupidi bluff a caso

Per il coach tedesco, infine, i giocatori vincenti sono quelli che evitano di bluffare quando sanno che non ci sono le condizioni per farlo:

Hai visto più volte che tanti giocatori non foldano agli stake più bassi, quindi perché vuoi continuare a bluffarli? Ai low stake non c’è bisogno di grandi bluff. Bluffa sulla cbet, bluffa sulla 2nd barrel (idealmente con progetti) e al river continua a puntare solo se hai un punto.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Jonathan Little: “Ecco quando iniziare a bluffare”

Jonathan Little: “Ecco quando iniziare a bluffare”

Uno degli errori più frequenti commessi dai giocatori amatoriali è quello di puntare solo con una mano forte. A loro parere, come sottolinea Jonathan Little in un articolo su CardPlayer, l'unico modo per vincere è aspettare una premium hand e mettere le chips al...

leggi tutto
BB ante e BTN ante: cosa cambia e come funzionano?

BB ante e BTN ante: cosa cambia e come funzionano?

Nel poker live, oggi, BB ante e BTN ante sono le modalità più diffuse, al punto che praticamente le ante normali non si vedono più. Ma come funzionano e cosa cambia quando a pagare le ante sono il Big Blind o il Bottone?     Cosa è il BB Ante...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?