La lezione di Benjamin Rolle sull’EV nella bolla ITM: solo con uno di questi AKs è call.

Dic 30, 2023

Sappiamo che lo Independent Chip Model stabilisce il valore atteso monetario di una giocata nelle fasi conclusive dei tornei di poker, dati stack e payout in gioco.

Molto meno conosciuto è l’ICM nelle situazioni della bolla premi. La matematica che soggiace al modello presenta qualche elemento controintuitivo.

Approfondiamo con una lezione di Benjamin Rolle: sul suo profilo X il coach tedesco ha riportato uno spot in cui l’unica variabile è lo stack di hero, ma ciò porta a due azioni diametralmente opposte.

 

ICM in bolla

Lo spot si verifica in un torneo online da diecimila partecipanti in piena bolla premi: su 1664 posti pagati sono rimasti 1665 players, tra cui tantissimi stack inferiori a 10bb.

Hero spilla AKs sull’openpush 50x di utg+2 in due diversi scenari: nel primo ha 25x da bottone, nel secondo 10x da cutoff. Secondo il solver utg+2 openpusha il 5,4% delle combo, la regione in arancione della chart sotto, mentre apre in raise il 37% delle mani:

range openpush utg2 lezione rolle

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
500 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

Range di call 10x

In questa situazione il range di hero da cutoff con 10bb deve essere molto stretto: secondo il solver il call è circoscritto alle coppie dal dieci a salire, ossia il 2,2% del mazzo!

range hj 10x vs openjam

 

Range di call 25x

Il range di call del giocatore su bottone è invece più largo: 77+, ATs+, AQo+ e KQo a bassa frequenza, per il 6,6% del mazzo.

In pratica con 25x il range di call è tre volte più largo di quello del giocatore con 10x.

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
1000 €
508 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

La spiegazione di Ben

Rolle ha spiegato questa differenza non prima di aver ricordato che l’ICM misura il rapporto tra rischi e ricompense, e che di sicuro in entrambi gli scenari hero andrebbe a premio il 100% delle volte foldando. Ma l’obiettivo deve sempre essere la massimizzazione dell’EV:

In entrambi gli scenari chiamando hero rischia la tournament life, ma qual è la ricompensa che riceve? Con 25bb c’è un raddoppio da 50bb che assicura un paio di payjump e aumenta l’equity per una deep-run. Per il giocatore con 10bb il versante delle ricompense è esiguo. Se anche raddoppiasse a 20bb, avrebbe bisogno di un altro double-up per raggiungere lo scalino di premio seguente. Per questo deve essere abbastanza tight. La sua priorità deve essere raggiungere l’in the money. Ciò diventa ancora più folle nei tornei con un field più ridotto. Spesso hai un incentivo per chiamare largo da mid-stack contro dei range di shove molto loose. So che tanti di voi vogliono almeno raggiungere l’in the money, ma l’ICM non funziona così.

Ben chiarisce anche che lui stringerebbe ancora di più il range di call 25x:

Io chiamerei ancora più tight di quanto suggerisce l’ICM. Perché? In primis, il modello ICM assume che tutti i giocatori siano ugualmente forti. In quei field avrai tanti avversari terribili che fanno grandissimi errori ICM, il che porterà a uno scoppio della bolla più rapido. Il risultato di ciò sono dei range di shove e call più tight per i mid-stack, quindi probabilmente chiamerei AQs+ 99+.

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Come non giocare una coppia di assi e Moncek ringrazia

Come non giocare una coppia di assi e Moncek ringrazia

Secondo la volgata comune, con la mano di partenza più bella del gioco, la coppia di assi, "si vince poco e si perde tanto". Nella sessione dello scorso venerdì alla 50$/100$ del casinò Hustler uno spot condito da numerosi errori ne ha dato una ulteriore riprova....

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?