“No Rulez Jerome” – Il primo live della nuova punk band di Phil Ivey

Apr 1, 2022

phil ivey punk

Che fine ha fatto Phil Ivey? È una domanda ciclica nel panorama del poker, che dalla fine della golden age di cui King Phil faceva parte, ha continuato a chiederselo ogni volta che il re era latitante dai tavoli.

Negli ultimi tempi Ivey è tornato ai tavoli con un po’ di costanza e motivazione in più, ma ricordate quando parlava del suo periodo di quarantena? Quando diceva di essersi preso tempo per sé, meditare e migliorare come uomo? Ecco, c’era anche un altro progetto…

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
508 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

I No Rulez Jerome, Ivey si da al punk

“Durante il lockdown non c’era molto da fare, e avevo ripreso i contatti con vecchi amici – spiega Phil Ivey a Jonathan Davis in un’intervista a PokerStories – Avevano una band composta solo da batterista e bassista per il momento ed ero andato a trovarli in sala prove. 

Suono la chitarra da circa 10 anni ormai, e me la cavo come rapper. Ho pensato ‘Perché no?’ e ho provato con loro. 

Già dalle prime prove è scattata la chimica tra di noi, spaccavamo di brutto! Qualche giorno dopo ho incluso nel progetto anche Phil Laak come seconda chitarra, e grazie alla nostra ricchezza abbiamo pubblicizzato la band in tutte le etichette principali.” 

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
20 €
965 €
500 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Phil spiega poi che il nome della band è nato con una sbronza assieme agli altri membri del gruppo: “Stavamo festeggiando con birra e whiskey, e ricordando vecchie storie. 

Tornando con la mente ai tempi di quando mi facevo chiamare ‘No Home Jerome’ e ridendoci su, è nato automaticamente questo nome fighissimo per la band. Cool non trovi? [ride]”

 

Il primo show della band di Phil

Ivey, Laak e gli altri due membri del gruppo (Ben Weimann, bassista e proprietario di uno zoo, e Dave Lombardo, batterista e commerciante di sigari cubani) hanno fatto in fretta a trovare un buon filone di concerti.

Vuoi la facilità di suonare negli U.S.A., vuoi gli agganci di Phil, i No Rulez Jerome hanno chiamato oltre 2.000 persone al loro primo live, guardacaso, nell’arena del Bally’s di Las Vegas.

Guarda il video qui sotto!

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Arrivare al Day 2 WSOP… ma dormire due ore di troppo

Arrivare al Day 2 WSOP… ma dormire due ore di troppo

Sapete perché molti poker player raccomandano un occhio all'alimentazione, all'esercizio fisico, alla meditazione... ma soprattutto a un buon sonno?  Certo, perché sono tutti fattori che migliorano la salute del nostro cervello e la qualità delle sue prestazioni. Ma...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?