Com’era il poker online nel 2003? “Anche caricare il conto era una sfida…”

Ott 22, 2021

poker online 2003

Nel recente episodio del suo podcast, Doug Polk ha chiamato come ospite Taylor Caby, storico poker pro e fondatore di CardRunners.

Caby giocava a poker online addirittura prima di Doug, che quindi inaugura la chiacchierata chiedendogli proprio: “Com’era il poker online a quei tempi?” 

 

Comparazione Bonus Poker

RoomBonusVisita
Rakeback
45%
Rakeback
20%
Rakeback
30%

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Era il vero wild west. Solo caricare soldi online era complicato, ho dovuto convincere la mia banca che ero associato con questo portafoglio online, non credo nemmeno sapessero cosa fosse. E questo era solo lo step 1.

Non c’era informazione di nessun genere, dimentica software e solver. Solo conoscere il valore delle mani e l’equity era tanto, c’era qualche sito che spiegava come gioca una mano contro un’altra e se sapevi queste cose andavi già abbastanza bene.

Non c’erano social media, niente YouTube. Ci si iscriveva perché si vedeva il poker su ESPN e dicevi ‘Voglio essere il prossimo’. Era quasi come i vecchi videogiochi, lo metti su e cerchi di capire come funziona, senza guide né nulla. 

 

Comparatore Bonus Scommesse

BookmakerBonusVisita
Bonus
365€
Bonus
20€

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Il lato positivo è che c’erano tonnellate di persone che non sapevano cosa stavano facendo, ma anche tu dovevi appena imparare tutto, le regole ma anche le modalità! I Sit & Go erano una novità all’epoca, nessuno ne aveva sentito parlare.

Io ho cominciato con i S&G HU da $5, due anni dopo giocavo $50/$100 No Limit HU. La varianza non era nemmeno incredibile, perché c’era un gap enorme tra chi come me era al top e gli average player che non era nemmeno stressante.

Poker Tracker esisteva all’epoca, ma non sapevi ancora se fidarti del software. L’HUD non era incluso, dovevi scaricarlo come prodotto a parte, e anche Poker Grapher per vedere i grafici. Quando l’ho scaricato avevo paura che fosse una truffa, che mi installassero virus, che potessero vedermi le carte… Anche avere la volontà di provarlo ed essere abbastanza smart da non essere scammato faceva parte del gioco.”

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Scopri i deal Rakeback di Grinderlab!

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Lo speech di Giuliano Bendinelli al TEDx Torino

Lo speech di Giuliano Bendinelli al TEDx Torino

Lo avevamo anticipato, poi ce lo aveva raccontato Giuliano, finalmente lo possiamo vedere coi nostri occhi! In fondo a questa pagina abbiamo pubblicato il video dello speech integrale di Giuliano Bendinelli al teatro Regio di Torino in occasione del TEDx a tema...

leggi tutto
Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Dario 😄
Come posso aiutarti?