WSOP: Tutti i braccialetti vinti dagli italiani ai campionati del mondo

Nov 29, 2023

braccialetti wsop italia italiani

Il trofeo di poker più ambito al mondo è ovviamente il braccialetto delle WSOP, World Series Of Poker, serie di tornei che dal 1970 propone sempre più eventi contesi da giocatori da tutto il mondo, e l’Italia non sfigura affatto nella classifica dei braccialetti vinti.

Gli azzurri possono vantare un ottimo rapporto con le WSOP, sebbene manchi ancora il risultato più alto, la vittoria del Main Event, sfiorata fino ad oggi da Filippo Candio, Federico Butteroni, Dario Sammartino che si è fermato appena in seconda posizione, e per finire Daniel Holzner nel 2023.

Al momento l’Italia si trova al nono posto nella classifica a nazioni per soldi vinti, e al 10° per piazzamenti. Decima posizione anche per numero di braccialetti vinti, con 20 successi mondiali nell’elenco. Eccoli qui!

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
500 €
20 €
200 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Valter Farina, 1995

Il primo italiano a vincere un braccialetto WSOP è stato Valter Farina, che nel 1995 si è imposto nell’evento di Seven Card Stud da 1.500 dollari, battendo 241 avversari e portando a casa $144.600.

Farina, originario di Roma, era un giocatore professionista di bridge prima di dedicarsi al poker, e ha dimostrato la sua abilità quando il poker era ancora ben lontano dal suo boom, basti vedere il numero di giocatori affrontati (sebbene le varianti come 7 card stud siano ancora oggi meno popolate).

Max Pescatori, 2006, 2008, 2015 (2)

Max Pescatori è il primo azzurro vincitore di un braccialetto dopo il boom del poker, e come avete notato non è l’unico suo record. “Il Pirata Italiano” è il recordman di braccialetti WSOP, ben quattro in carriera di cui due nello stesso anno e in quattro varianti differenti! Peraltro, l’ultimo braccialetto è di un torneo “championship”, considerati i più prestigiosi tra tutti. È l’unico italiano ad averne uno.

Pescatori, nato a Milano e residente a Las Vegas, è infatti uno dei giocatori più completi del panorama italiano ed è considerato uno dei migliori azzurri di tutti i tempi.

  • 2006 – $2.500 No Limit Hold’em (1.290 entries) – $682.389
  • 2008 – $1.500 Mixed Pot Limit Hold’em/Pot Limit Omaha (457 entries) – $246.471
  • 2015 – $1.500 Razz (462 entries) – $155.947
  • 2015 – $10.000 – Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better Championship (111 entries) – $292.158

Dario Alioto, 2007 [WSOPE]

Il primo braccialetto WSOP vinto da un italiano in Europa è stato quello di Dario Alioto, che nel 2007 ha vinto l’evento di Pot Limit Omaha da £5.000 alle World Series of Poker Europe (WSOPE) di Londra, sconfiggendo 156 concorrenti per vincere £234.390.

Alioto, rounder di Palermo, è stato uno dei pionieri del poker in Italia, e nel tempo si è specializzato nel Pot Limit Omaha, praticamente unica variante che gioca ancora oggi.

Dario Minieri, 2008

Come poteva mancare uno dei giocatori più iconici della storia del poker italiano? Dario Minieri nel 2008, a soli 23 anni, ha battuto un field di 1.012 entries al No Limit Hold’Em da $2.500 delle WSOP di Las Vegas vincendo $528.418.

Minieri, romano e sempre avvolto in una sciarpa giallo-rossa, non è certo un personaggio che si può riassumere in poche righe: un fenomeno del poker online nei primi tempi del boom italiano, riconoscibile per un gioco iper-aggressivo e spettacolare, con cui è riuscito a diventare Supernova Elite su PokerStars, prendersi una Porsche con i punti accumulati e entrare nel team pro della picca rossa.

Rocco Palumbo, 2012

Nel 2012, un altro italiano ha conquistato un braccialetto WSOP, si tratta di Rocco Palumbo, che ha vinto l’evento di No Limit Hold’em da $1.000 sconfiggendo 2.949 avversari e incassando $464.464.

Palumbo, genovese DOC, è un giocatore professionista di poker, che ha iniziato a giocare online e poi si è affermato anche nel circuito live, dove ha ottenuto diversi piazzamenti importanti: il migliore ovviamente questo braccialetto, ma c’è anche una vittoria al WPT Venice del 2013 e un secondo posto a un EPT. In un certo senso, la “triple crown” c’è, visto che ha vinto una picca nel 2015 anche se non nel Main Event.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
1000 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Davide Suriano, 2014

Davide Suriano è uno dei giocatori di poker professionisti più affermati in Italia, ed è stato il primo a vincere un braccialetto WSOP in un evento heads-up, considerata una delle varianti più tecniche e difficili del Texas Hold’Em.

Nel 2014 si è stretto al polso il bracciale di NLHE Heads-Up Championship da $10.000 di buy-in, superando 136 tra i più temuti giocatori del mondo e vincendo $335.553.

Il giocatore di Andria continua nella sua carriera professionistica, spaziando da cash game a tornei a heads-up, live e online.

Enrico Camosci, 2020 [Online]

Passano 5 anni dagli ultimi braccialetti WSOP italiani (la famosa doppietta di Max Pescatori), ma il poker italiano non ne risente dopo aver visto nel 2019 Dario Sammartino sfiorare l’impresa più incredibile della storia del poker azzurro.

Arriva Enrico Camosci a risollevare il morale nel 2020, vincendo il $2.100 No Limit Hold’em Bounty Championship delle WSOP Online, contro 1.168 avversari per un premio da $327.319.

Enrico è uno dei giocatori più rispettati d’Italia, eccellente torneista online con qualche capatina nel poker live di tanto in tanto. È considerato uno dei massimi esperti della teoria MTT.

Nicolò Molinelli, 2020, 2021 [Online]

L’unico italiano ad aver vinto due braccialetti WSOP online è Nicolò Molinelli, che ha vinto il primo un mese esatto dopo Camosci. Stiamo parlando del No Limit Hold’em Bounty 6-Max da $1.050, che ha contato 1.925 iscritti per un primo premio da $144.199.

L’anno successivo, Molinelli ripete l’impresa, vincendo in una variante ormai pressoché abbandonata, il Limit Hold’em Championship da $2.500, contro 180 avversari per $88.461.

Molinelli, originario di Bologna, è un giocatore professionista di poker, che negli ultimi anni con questi e altri risultati si è fatto notare come uno dei giocatori da tenere d’occhio!

Armando D’Avanzo, 2021 [Online]

Oltre a Molinelli, nel 2021, un altro italiano ha vinto un braccialetto WSOP online, si tratta di Armando D’Avanzo, che ha vinto l’evento di No Limit Hold’em Colossus da $400, battendo 3.010 avversari e portando a casa $409.007.

D’Avanzo, originario di Napoli, è un giocatore di poker particolarmente affermato nell’online, ma capace di concludere al secondo posto un IPO San Marino da €1.000.000 garantito, portando a casa €151.759.

 

Comparatore Bonus Poker

RoomBonusVisita
965 €
200 €
20 €

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.

 

Antonello Ferraiuolo, 2021 [WSOPE]

Il 2021 è uno degli anni più profittevoli per i braccialetti italiani: due online appena visto, e ora la vittoria di Antonello Ferraiuolo al €250 NLHE Opener delle WSOPE Rozvadov contro 1.789 avversari per un primo premio da €87.920.

Antonello è un grinder sorrentino, conosciuto da anni nel panorama online italiano, con il nickname “teamzeus94”.

Simone Andrian, 2021 [WSOPE]

Un altro italiano che ha vinto un braccialetto WSOP live nel 2021 è stato Simone Andrian, che ha vinto l’evento di No Limit Hold’em Bounty da $1.100 euro sempre delle WSOPE Rozvadov, battendo 1.016 avversari e guadagnando $117.012 euro.

Andrian, originario di Torino, è un poker player italiano che ha avuto un rush notevole tra 2021 e 2023, in cui è riuscito ad accumulare oltre $800.000 in vincite lorde riportate da Hendon Mob.

Alessandro Pichierri, 2021 [WSOPE]

Quinto e ultimo braccialetto azzurro del 2021, non poteva avere firma migliore di Alessandro Pichierri, che ha dominato sul €3.000 NLHE Closer di Rozvadov, su 228 partecipanti per €148.008.

“Deneb93” è un nickname famoso da anni nel poker online italiano e sempre più in quello internazionale dove oggi gioca dalla sua residenza di Malta. Pichierri è stato uno dei top winner dell’online per anni, e anche live ha ottenuto ottimi risultati, prevalentemente tra WPT e WSOPE.

Jacopo Achille Olivieri, 2022 [Online]

Jacopo ha vinto il suo braccialetto all’evento WSOP online $1.050 NLHE Bounty Deepstack, prevalendo su 986 entries e vincendo $39.862.

Giocatore prevalentemente online, dove grinda su siti esteri dalla residenza austriaca, riporta qualche ITM live tra Sanremo, Nova Gorica, San Marino, Malta e recentemente Rozvadov.

Fabio Peluso, 2022 [WSOPE]

Fabio Peluso sigla il braccialetto WSOP dal vivo dell’anno, trionfando all’Opener da €350 delle World Series Of Poker Europe di Rozvadov contro 2.454 avversari per €95-670.

Peluso proviene dalla Puglia ed è noto online con il nickname “backdoorAK”, con cui ha vinto i principali tornei italiani (SCOOP, Carnival Series, Galactic Series, Winter Series, Sunday Special…).

Ermanno Di Nicola, 2023 [WSOPE]

Ermanno è – mentre scriviamo – l’ultimo vincitore italiano di un braccialetto WSOP, grazie all’ultimo river favorevole nel €550 Colossus di Rozvadov che gli ha garantito un premio da €210.350 contro 3.436 avversari.

Di Nicola è un giocatore di poker da molti anni, ma avendo un ristorante a conduzione familiare, solo di recente è riuscito a dare un po’ di spazio in più alla sua passione. E i risultati sono arrivati, tra questa vittoria, un terzo posto PLO (sempre WSOPE) da €90.000 e un terzo posto EPT Praga da €166.000.

 

Entra nella migliore community sul poker

Accedi al gruppo Facebook per confrontarti con centinaia di Grinders e restare aggiornato sulle iniziative di Grinderlab

Potrebbe interessarti anche:

Chatta
Serve aiuto?
Ciao, sono Phil 😄
Come posso aiutarti?